SOLIDARIETA' PER LA DOTTORESSA DONDINI

L’amministrazione comunale esprime profonda solidarietà istituzionale alla dott.ssa Dondini, per il vile atto vandalico perpetrato, con scritte denigratorie e lesive della dignità.

Data di pubblicazione:
25 Novembre 2022

L’amministrazione comunale esprime profonda solidarietà istituzionale alla dott.ssa Dondini, per il vile atto vandalico perpetrato, con scritte denigratorie e lesive della dignità. Quanto si apprende e’ un atto gravissimo che non può essere sottovalutato né restare impunito e davanti al quale non si deve in alcun modo arretrare. Imbrattare i muri con scritte ingiuriose è semplicemente un atto insensato che alimenta inutilmente l'odio. Ci sono ben altri modi per esprimersi e far valere le proprie ragioni. Non si portano avanti le proprie argomentazioni offendendo le persone. Queste azioni sono da condannare sempre. Gesti simili, oltre alle persone coinvolte, fanno male alla comunità e alle istituzioni.

Con queste parole, il sindaco di Monterenzio, Ivan Mantovani, condanna le scritte offensive rinvenute sulla parete a fianco dell’ambulatorio della Dott.ssa Dondini.

Il Sindaco: “La mia personale vicinanza e quella dell’intera Amministrazione comunale alla Dott.ssa Dondini, perché simili gesti non possono essere tollerati. Siamo di fronte a insulti e offese. Utilizzare un linguaggio minatorio e discriminante non può essere tollerato, con l’auspicio che possano essere individuati e puniti i responsabili di un simile oltraggio”.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 28 Novembre 2022